mercoledì 7 settembre 2011

Venezia


Venezia

Perchè visitare Venezia?

Perchè è unica.


Venezia sorge sul livello del mare, in mezzo alla laguna omonima con un totale di 118 isolette, alcune sono raccolte in gruppi organici mentre altre risultano invece più disperse.
La parte storica si trova al centro della laguna e si articolano intorno al Canal Grande, la via d'acqua principale di tutta Venezia collegata ad altri 150 canali minori che attraversano tutta Venezia.




Il cuore della città di Venezia è Piazza San Marco, l'unica nel centro storico ad essere caratterizzata dal toponimo "piazza", infatti le altre si chiamano "campi" o "campielli".
Nella piazza troveremo la Basilica di San Marco, colorata d'oro e rivestita da mosaici.






A fianco della Basilica di San Marco troverete il Palazzo Ducale, e a unirli è la Porta della Carta, che oggi è l'uscita del museo di Palazzo Ducale. 






Un altro simbolo della città è il Ponte di Rialto: opera di Antonio Da Ponte, sorse nel 1591. Costituiva l'unico modo di attraversare ilCanal Grande a piedi: infatti, rimase l'unico ponte fino al 1854, quando fu costruito il Ponte dell'Accademia.




Un'altro importante monumento veneziano è l'Arsenale!




Tra gli altri importanti edifici religiosi, citiamo: la Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari, la Chiesa di Santa Maria dei Miracoli, la Chiesa di San Zaccaria, la Chiesa del Redentore, quest'ultima realizzata presso l'isola della Giudecca e Basilica di San Pietro di Castello che annovera due cappelle ad opera del Veronese.


Io sono rimasta affascinata dai piccoli canali che attraversano la città, ai panni stesi su dei fili da una casa all'altra, a tutte le barchette ormeggiate vicino alle proprie abitazioni, come unico mezzo di trasporto oltre alle proprie gambe!




Bè, non possiamo dimenticare le gondole, simbolo di Venezia!
La Gondola è un'imbarcazione  composta da 280 diversi pezzi, fabbricati con varie essenze di legname.


La sua costruzione richiede solitamente più di un anno.
Il tradizionale colore nero dell'imbarcazione è dovuto all'origine per l'uso consueto della pece come impermeabilizzante dello scafo (come tutte le imbarcazioni veneziane e lagunari) e in seguito esteso a tutta la barca.
Questa imbarcazione è attualmente usata soprattutto a scopi turistici!


Ora parleremo della cucina veneziana.
Famossisimi sono i biscotti di semolino giallo chiamati zaléti (e vi giuro dovete provarli sono troppo buoni!), le sarde in saor, cioè sarde marinate, risotto al nero di seppia (provatelo è divino!), fegato alla veneziana accompagnato da polenta (vi dico soltanto che il mio ragazzo l'ha sbranato in un secondo!), la fregolotta (torta friabile alle mandorle!), chiacchere.
Ma Venezia è famosa per l'anguilla marinata!

Cosa comprare a Venezia?
Sicuramente non potete non comprare le tipiche maschere, ce ne sono di ogni tipo, dalle classe alle più strane come vedete nella foto sottostante.


Non potete non compare i guanti veneziani, sono bellissimi!
Scusate per la scarsa qualità della foto dei guanti ma eravamo di corsa e ho fatto la foto al volo!

Spero che questo post sia stato di vostro gradimento, e se non siete mai andati a Venezia spero di avervi convinti ad andarci!



1 commento:

  1. Che un articolo incredibile, le immagini sono davvero mozzafiato !

    RispondiElimina