lunedì 20 febbraio 2012

Marseille

Buongiorno ragazzi,
a dicembre ho passato un bellissimo week-end con il mio ragazzo Andrea nella bellissima città di Marsiglia, ma non ho avuto mai l'occasione di parlarvene!
Marsiglia è la più grande città della Francia Meridionale infatti viene considerata la seconda città dopo Parigi.
È soprannominata in francese la cité phocéenne (la città focese), perché fu fondata nel 600 a.C. da marinai greci originari di Focea.
Come tutti sapete Marsiglia è famosissima per il suo sapone, infatti la città era piena di negozi che li vendevano di ogni forma e profumazione.

Come potete vedere ci sono di tantissimi colori e forme originali, come a forma di cuore.
Altro pilastro di Marsiglia sono le brioches, come in tutta la Francia.
Sono fragranti, ricche di confettura e la pasta si scioglie in bocca. 
Dovete assolutamente provarle.
Sono rimasta completamente affascinata da questa città, sopratutto perché dotata di un porto fantastico, il Vieux Port (dove ogni giorno c'è un mercato del pesce), sempre in movimento in qualsiasi ora della giornata.


Se andate a Marsiglia dovete entrare per forza da "La cure gourmande", si trova sulla via principale, La Canebière.
"La cure gourmande" è un posto magico, pieno di dolci, biscotti e i suoi famosissimi lecca-lecca fatti a mano!


Il simbolo della città è sicuramente Notre Dame de la Garde, una basilica in stile neo-bizantino situata sul punto più alto della città a circa 162 metri sul livello del mare.
Per raggiungerla è abbastanza impegnativo, prima con una strada in salita e poi tantissimi gradini molto faticosi se sotto il sole!


La basilica è composta anche da un campanile alto circa 60 metri, al di sopra del quale vi è una statua che raffigura la Vergine con il bambino.


Da Notre Dame de la Garde c'è una vista fantastica, si vede tutta la città di Marsiglia e il fantastico porto infatti io e Andrea ci siamo fatti fotografare insieme (per una volta!).


Gli altri due simboli della città sono:
La Basilica di Santa Maria Maggiore è conosciuta come "La maggiore" ed è la cattedrale di Marsiglia. 
Sorprende per il suo stile orientale, che non è molto tipico in Francia.


Altro simbolo è "L'eglise Saint-Vincent de Paul" (l'Eglise des reformes).


L'unica sera a nostra disposizione l'abbiamo trascorsa in un ristorante adorabile sul Vieux Port.


In questo ristorante abbiamo degustato i prodotti tipici, Andrea ha degustato il pesce tipico del posto mentre io ho provato la famosissima Bouillabaisse, cioè una zuppa di pesce stufata.
La ricetta base comprende tre tipi di pesce: lo scorfano, la triglia e il grongo ma è uso aggiungere anche altri tipi di pesce.
Mi è stata servita con la Aïoli, una salsa a base di aglio accompagnata da dei crostini fragranti, veramente buona.
In conclusione, questa città è fantastica sopratutto nel periodo natalizio, i colori sono fantastici, allora mi sono lasciata andare con qualche bokeh.

Les lumieres au Marseille

Vi consiglio di visitare Marsiglia, è veramente bellissima!

Nessun commento:

Posta un commento