domenica 23 aprile 2017

Porto - cosa vedere e informazioni utili

Situata all'Occidente dalle onde dell'Atlantico, Porto è una città che seduce con il suo centro medioevale ben conservato, l'architettura contemporanea.
La città ha qualcosa di mistico, difficile da descrivere, cambia a seconda del luogo, dell'ora e della luce del giorno.


LE BELLEZZE DELLA CITTA'



Il quartiere della Ribeira vi rimarrà nel cuore.

Il labirinto di vicoli medievali che circondano verso il Rio Douro, dichiarati Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, è delimitato da un lungo fiume di case color pastello e piccole taverne.
Girando per la bellissima posto noterete i bellissimi azulejos, una parola araba per nominare una piastrella di ceramica, vale a dire una mattonella di terracotta coperta con smalto opaco di colore azzurro.


La rete tram storica è un simbolo innegabile della città di Porto. La sua storia risale al 1872 quando la prima linea venne inaugurata.
La rete attuale è composta da tre diverse linee che attraversano i monumenti più rappresentativi di Porto.


MERCADO DO BOLHAO

Questo mercato ottocentesco della struttura in ferro battuto è la dispensa di Porto e il luogo ideale in cui osservare la gente e i ritmi della città.
Si sentono i veri profumi, di baccalà, di dolci e di fiori.
Assolutamente da vedere, soprattuto alle prime ore del mattino.




SE'


Assolutamente una delle fortezze più affascinanti di Porto, la Sè domina dall'alto della collina.
La cattedrale di Porto fu fondata nel XII secolo, fu riconosciuta un secolo più tardi e rimaneggiata.
Perdetevi nel labirinto dei vicoli che circondano la Sè, lasciandovi guidare soltanto dall'istinto.
I cortili della cattedrale custodiscono pregevoli opere d'arte come la colonna in stile neo-pombalino.



IGREJA DE SAO FRANCISCO

La chiesa di Sao Francisco è una tra le più imponenti espressioni del barocco portoghese.
La foglia d'oro di circa 100kg ricopre gran parte delle superfici, dai motivi vegetali alle figure di monaci e cherubini, risplendendo nella luce che filtra attraverso il rosone.
Il costo dell'ingresso è di 3,5€ a persona dalle 9.00 alle 20.00



PONTE DE DOM LUIS I


Questo ponte è ultimato nel 1886, è opera di Theophile Seyrig, ingegnere belga di origine tedesca e allievo di Gustave Eiffel.
Il livello superiore è riservato ai pedoni e alla piccola linea metropolitana della città, mentre il livello sottostante è riservata anche alle auto.
Da entrambi i livelli aprono strepitose vedute sul fiume!





STAZIONE FERROVIARIA DI SAO BENTO


Questa stagione ferroviaria è considerata una delle più belle stazioni del mondo.
L'edificio completato nel 1903, si direbbe trasportato qui direttamente dalla parigi del XIX secolo.
Ad attirare i visitatori sono soprattutto i bellissimi azulejos dell'atrio principale.
Progettato da Jorge Calaco nel 1930, l'altro è rivestito da circa 20.000 piastrelle raffiguranti grandi battaglie della storia portoghese.





JARDIM DO PALACIO DE CRISTAL

Tra gli spazi verdi di Porto è assolutamente il più grande.
All'interno di questo bellissimo parco esteso su un'altura che, oltre a un giardino botanico, comprende prati e sentieri intervallati da statue e fontane.
Creato nell'ottocento da Emille David, architetto paesaggista tedesco, il parco è frequentato tanto da famiglie e coppie di innamorati.
Consiglio di andarci in primavera quanto è tutto in fiore!




Qualche informazione in più
  • La rete dei trasporti della città offre un servizio efficiente a prezzi economici anche se viaggiare a piedi è la soluzione migliore
  • L'aeroporto è collegato direttamente con la linea metro E (viola, direzione Estadio do Dragao), fermate ogni 20-30 minuti
  • Ricordatevi di mettere delle scarpe comode perché Porto è sviluppata in altezza quindi ci saranno parecchie vie in salita e in discesa
  • L'hotel che abbiamo scelto per il soggiorno è Moov Hotel, situato proprio in centro e vicinissimo a tutto. Abbiamo pagato 22€ a testa per la notte, un prezzo onestissimo.
E adesso non ci resta che partire per questa fantastica città.






Nessun commento:

Posta un commento